Tutte le attività didattiche e laboratori per scuole, famiglie e tempo libero

Non solo collezioni da conoscere e ammirare: il Museo Archeologico di Montelupo offre una serie di attività per bambini e adulti, pensati anche per famiglie e gruppi.


Per consultare tutta la guida della attività didattiche, scarica il pdf.

Per prenotare le nostre attività didattiche è necessario scaricare (pdf) e compilare il modulo di prenotazione da inviare all’ indirizzo email: info@museomontelupo.it

PERCORSO N. 1

Chi erano i nostri antenati? Dove vivevano? Cosa mangiavano? Quali attività di sussistenza svolgevano durante la giornata? Quali utensili utilizzavano e come li costruivano? Qual’era il loro rapporto con l’ambiente circostante e come ne sfruttavano le risorse? Queste le domande a cui risponderemo durante questo divertente percorso didattico. Il percorso si articola in 6 incontri, indipendenti tra loro, ma tutti inerenti alle grandi scoperte dell’uomo: Scheggiatura della pietra e accensione del fuoco, Arte Paleolitica, La ceramica neolitica, Lavorazione delle fibre, Ciclo del grano, Lavorazione della steatite.

 

 

 

 

RIVIVERE LA PREISTORIA

Attività per scuole primarie

Durata: 2 ore a incontro

PERCORSO N. 4

Gli etruschi hanno svolto un ruolo fondamentale nella storia. Sono stati infatti il tramite e il filtro per tutta una serie di novità tecnologiche e culturali giunte nella penisola italica attraverso i greci e i fenici: la coltura dell’olivo e della vite, l’introduzione dell’alfabeto, tecniche di lavorazione dei metalli e della ceramica. Il percorso si compone di 3 laboratori con altrettante attività pratiche, tutti indipendenti tra loro, ma inerenti la civiltà etrusca: La scrittura etrusca, Divinità etrusche e coroplastica, Riflessi etruschi.

 

RIVIVERE LA CIVILTA’ ETRUSCA

Attività per scuole primarie

Durata: 2 ore a incontro

PERCORSO N. 7

Il territorio in cui viviamo ha una storia pluristratificata e conserva al suo interno le testimonianze archeologiche di tutti i popoli e le culture che hanno contribuito a caratterizzarlo. Il museo propone quindi due percorsi di visita, uno alla collezione museale, l’altro presso il sito della Villa Romana del Vergigno, per guidare i visitatori alla scoperta di un territorio che ha voglia di raccontare tutta la sua affascinante complessità. raccontano la sua storia e ci aiutano a comprenderne la complessità.

VISITE A SITI ARCHEOLOGICI

Attività per scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado

Durata: 1 ora per ogni visita

PERCORSO N. 10

Questo progetto comprende una serie di attività relative ai periodi etrusco e romano da svolgere presso il Museo Archeologico di Montelupo nel corso di una mattinata o di un’intera giornata. Il percorso, concordabile con le insegnanti, può prevedere la partecipazione a due laboratori  e la visita guidata alla sezione etrusca e romana del Museo. Il percorso è personalizzabile inserendo la visita  alla Villa romana del Vergigno.

 

UNA GIORNATA AL MUSEO TRA ETRUSCHI E ROMANI

Attività per scuole primarie

Durata: la sola mattina o l’intera giornata

PERCORSO N. 13

L’analisi della storia quotidiana delle popolazioni del passato, la definizione del rapporto che le legava all’ambiente circostante e l’inserimento del singolo dato all’interno di una ricostruzione storica più ampia sono alcuni fra gli obiettivi principali della ricerca archeologica. Al fine di presentare in maniera pratica cosa fa l’archeologo è stato allestito presso il Museo Archeologico di Montelupo uno scavo archeologico simulato. Dopo una breve introduzione ai temi legati alla ricerca archeologica, gli alunni si confronteranno con la fedele riproduzione di uno scavo archeologico e, utilizzando strumenti e metodi di questa disciplina, scaveranno, recupereranno i reperti e li analizzeranno per scoprire la storia che hanno da raccontare.

 

LO SCAVO SIMULATO

Attività per scuole primarie, secondarie di primo grado

Durata: 2 ore

PERCORSO N.16

Il progetto è pensato per i bambini che ancora non hanno cominciato a studiare storia; il percorso si articola in tre incontri, indipendenti uno dall’altro (Montelupo e l’argilla, Montelupo e il cibo, Montelupo e le abitazioni),  in cui si ripercorre la storia di quattro personaggi vissuti a Montelupo e nei territori limitrofi  in quattro epoche differenti. Ogni incontro, da svolgersi al Museo Archeologico di Montelupo, segue un filo conduttore lungo il quale si analizzano gli stili di vita, gli attrezzi e le conoscenze della Montelupo del passato.

STORIA DI MONTELUPO

Attività per scuole dell’infanzia, primarie

Durata: 2 ore a incontro

PERCORSO N. 19

Il progetto ha come oggetto la dinamica delle stagioni. Il corso può essere un mezzo per avvicinare i ragazzi ad acquisire le capacità di osservare e documentare il territorio ambientale che li circonda: in particolare si analizzeranno i mutamenti dell’ambiente nel passaggio tra inverno e primavera. I tre incontri previsti dovranno essere distribuiti nell’arco dell’anno scolastico; le escursioni si svolgeranno nel Parco dell’Ambrogiana, nei pressi del Museo Archeologico. Il percorso prevede tre incontri: una lezione introduttiva (1h), un’ escursione (2h) nel parco dell’Ambrogiana nel periodo invernale, un’escursione (2h) nel parco dell’Ambrogiana nel periodo primaverile per osservare i cambiamenti intervenuti.

 

LE STAGIONI

Attività per scuole primarie, secondarie di primo grado

Durata: 5 ore

PERCORSO N. 2

Il progetto ha come obiettivo l’analisi dei processi che hanno portato all’invenzione della scrittura e alla sua evoluzione attraverso epoche e culture diverse. Il percorso prevede 6 diversi laboratori, indipendenti tra loro, ma tutti inerenti alle civiltà della scrittura. I 6 moduli sono La Scrittura cuneiforme, La scrittura Egizia, La scrittura fenicia, La scrittura greca, La scrittura etrusca, La scrittura romana.

 

LA SCRITTURA NELLA STORIA

Attività per scuole primarie

Durata: 2 ore a incontro

PERCORSO N. 5

 Il percorso proposto guiderà gli alunni alla scoperta della civiltà romana a partire dalle testimonianze che ha lasciato nel nostro territorio: dall’organizzazione delle campagne con grandi ville che funzionavano come vere e proprie aziende agricole, a quella delle città con centri di nuova fondazione dalla tipica forma squadrata e scandita dal cardo e dal decumano, passando per ville così fastose da essere paragonabili a dei veri e propri pala congressi. Il percorso è articolato in 6 laboratori tutti indipendenti tra loro: I giochi dell’antica Roma, Per strade e per mari: il commercio, A tavola con i romani , L’esercito romano, Lucius l’agrimensore, La storia in un tondello: la moneta, La scrittura romana, La Villa del Vergigno (visita più laboratorio a scelta), Il mosaico.

RIVIVERE L’ANTICA ROMA

Attività per scuole primarie

Durata: 2 ore a incontro

PERCORSO N. 8

Questo progetto comprende una serie di attività legate alla preistoria da svolgere presso il Museo Archeologico di Montelupo. Le giornate al museo prevedono due laboratori e la visita guidata e possono essere costruite in base alle esigenze della classe.

 

 

UNA GIORNATA AL MUSEO DA PREISTORICI

Attività per scuole primarie

Durata: la sola mattina o l’intera giornata

PERCORSO N. 11

Questo progetto comprende una serie di attività relative al periodo medievale da svolgere presso il Museo Archeologico di Montelupo nel corso di una mattinata o di un’intera giornata. Il percorso, concordabile con le insegnanti, può prevedere la partecipazione a due laboratori e la visita guidata alla sezione medievale del Museo.

 

UNA GIORNATA AL MUSEO NEL MEDIOEVO

Attività per scuole secondarie di primo grado

Durata: la sola mattina o l’intera giornata

PERCORSO N. 14

Cosa si nasconde sotto ai nostri piedi? Quali tracce hanno lasciato i nostri antenati? Quali fantastiche storie ci possono raccontare i reperti archeologici? Il laboratorio, pensato per i più piccoli, intende affrontare in maniera ludica e divertente i temi legati all’archeologia attraverso l’attività dello scavo simulato. Scavando e ritrovando ricostruzioni di manufatti e reperti dei nostri antenati ci trasformeremo in piccoli detectives del passato per scoprire insieme quante storie ha da raccontarci!

PICCOLI DETECTIVES DELLA STORIA

Attività per scuole dell’infanzia, primarie

Durata: 2 ore

PERCORSO N. 17

Il progetto ha lo scopo di insegnare ai ragazzi a riconoscere le piante del nostro territorio e le loro proprietà; tutto questo può essere divertente ma soprattutto utile per guardare quello che ci circonda non più con occhi distratti ma con consapevolezza del suo valore e ruolo. Il percorso prevede due incontri e si propone di far conoscere agli allievi i principi officinali di alcune piante locali, gli usi culinari ed alcuni utilizzi cosmetici a partire dall’identificazione, la raccolta e la conservazione fino ad arrivare alla preparazione di alcune tisane, cosmetici e ricette varie.

 

LE PIANTE OFFICINALI E SPONTANEE PER USI COSMETICI E CULINARI

 

Attività per scuole primarie, secondarie di primo grado

Durata: 3 ore

PERCORSO N. 20

Questo progetto comprende la sperimentazione in classe per seguire il percorso che una pianta compie per diventare grande. Il progetto permette ai bambini di capire il fenomeno della riproduzione e crescita degli alberi. I semi e le talee verranno interrati in vasetti; i bambini dovranno accudirli finché la pianta sarà sufficientemente cresciuta. A questo punto, le piante saranno oggetto di osservazione e di esperimenti utili a comprenderne il funzionamento.Il percorso prevede due incontri: un laboratorio, ad inizio anno, per la messa a dimora dei semi e delle talee (1h), un laboratorio, a fine anno scolastico, per analizzare insieme i risultati della sperimentazione (1h)

PER FARE UN ALBERO CI VUOLE…IL SEME

Attività per scuole primarie

Durata: 2 ore

PERCORSO N. 3

Il progetto è interamente dedicato alla scoperta della civiltà egizia e delle sue invenzioni, credenze e scoperte. Il percorso è costituito da 5 diversi laboratori, indipendenti tra loro: La cosmesi nell’Antico Egitto: usi e tradizioni, Le divinità dell’Antico Egitto: da Amon a Thot, La scrittura egizia, Giochi e sport nell’antico Egitto, Egitto doc: mercanti, scribi e sigilli al tempo dei faraoni.

RIVIVERE L’ANTICO EGITTO

Attività per scuole primarie

Durata: 2 ore a incontro

PERCORSO N. 6

Il Medioevo, con i suoi quasi dieci secoli, ha visto i nostri territori spopolarsi e ripiegarsi su sé stessi per poi rinascere e prosperare, finalmente dopo il vuoto creato dalla caduta dell’impero romano, grazie all’incontro e all’apporto di nuovi popoli, grazie al desiderio di conoscere e di allargare i propri orizzonti. Questa storia articolata e ricca di aspetti diversi fa del nostro territorio un paradigma perfetto per lo studio del Medioevo. Il progetto proposto prende avvio dal desiderio di trasmettere ai ragazzi un patrimonio culturale che gli appartiene e del quale potersi  innamorare, affinché possano sentirsi i primi protagonisti della sua bellezza e della sua conservazione. Il percorso prevede 5 laboratori su 5 tematiche, tutti indipendenti tra loro: Il miniaturista, Arrivano i barbari , Il pellegrinaggio nel medioevo: scopriamo la Via Francigena, Tutti a tavola, I giochi medievali

RIVIVERE IL MEDIOEVO

Attività per scuole secondarie di primo grado

Durata: 2 ore a incontro

PERCORSO N. 9

Questo progetto prevede una serie di attività con laboratori da svolgere persso il Museo Archeologico di Montelupo nel corso di una mattinata o di un’intera giornata. Il percorso, concordabile con le insegnanti, prevede la partecipazione a due laboratori e la visita guidata.

UNA GIORNATA AL MUSEO PER LE CLASSI QUARTE

Attività per scuole primarie

Durata: la sola mattina o l’intera giornata

PERCORSO N. 12

Il lavoro dell’archeologo viene spesso associato a quello del detective, abile a recuperare le prove e capace di analizzarle e interpretarle. Questo percorso didattico si pone i seguenti obiettivi: approfondire l’importanza che ha l’archeologia come fonte storica indispensabile per conoscere gli aspetti della vita quotidiana del passato; sensibilizzare gli studenti sulla necessità di salvaguardare il patrimonio storico-culturale; fornire le conoscenze di base teoriche e pratiche sull’archeologia.

 

 

 

 

 

 

I METODI DELL’INDAGINE ARCHEOLOGICA

Attività per scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado

Durata: 2 ore

PERCORSO N. 15

Il progetto è pensato per i bambini dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia e per le prime due classi della scuola primaria, che ancora non hanno cominciato a studiare storia; il percorso si articola in tre incontri (indipendenti uno dall’altro) in cui si ripercorre la storia di un bambino vissuto nella preistoria, alle prese con piccole sfide quotidiane e grandi scoperte. In ogni incontro al racconto segue una parte laboratoriale in cui i bambini trasformano le curiosità sviluppate durante l’ascolto in un oggetto tangibile: ognuno mette alla prova e allena la propria fantasia, la capacità progettuale e la manualità utilizzando argilla, alcuni materiali coloranti naturali e pietra. Il percorso si compone di 3 incontri, indipendenti tra loro: Il sacco delle pietre magiche, La terra che vive, L’incontro con Oetzi.

 

UN TUFFO NELLA PREISTORIA

Attività per scuole dell’ infanzia , primarie

Durata: 2 ore a incontro

PERCORSO N. 18

L’erbario, oltre ad essere un documento di gran valore storico-scientifico ed essere usato come base dei programmi educativi di biologia vegetale rivolti a studenti ed appassionati, è oggi considerato un mezzo insostituibile nei vari campi della botanica e ai fini della ricerca storica. Obiettivo del progetto sarà la scoperta, nei vari ambienti studiati, della presenza di varie forme vegetali e dell’importanza di tale “biodiversità”. Il percorso prevede due incontri: un’ escursione nel Parco dell’Ambrogiana, presso il Museo Archeologico di Montelupo Fiorentino (compresi ambienti fluviali della Pesa e dell’Arno) per la raccolta delle specie vegetali da catalogare e un laboratorio per la catalogazione delle piante raccolte e la creazione dell’erbario.

IMPARARE A RICONOSCERE LE PIANTE E CREAZIONE DI UN ERBARIO

Attività per scuole primarie, secondarie di primo grado

Durata: 3 ore